Studio Area Servizi Immobiliari Sas

News

Donazioni immobiliari: tutte le novità del 2019

La nuova legge regola la tassazione sulla base del grado di parentela

La donazione immobiliare è un’alternativa alla compravendita nazionale. Per mezzo della donazione, il soggetto donante dà la proprietà di un immobile ad un soggetto beneficiario detto donatario in forma gratuita.   Si tratta di un atto pubblico da stipulare di fronte ad un notaio. La donazione viene spesso utilizzata da parte di un genitore per trasferire gratuitamente un immobile al figlio.   Quali sono le diverse tipologie di donazione? Quali novità ci sono per il 2019 in materia di donazioni immobiliari?     Donazioni immobiliari, le novità di quest’anno     Il...

Ecobonus, anche le società di gestione immobiliare ne hanno diritto

Lo ha stabilito la Cassazione con una sentenza a luglio

Con la manovra finanziaria, l’Ecobonus è stato confermato anche per l’anno 2019. Non sempre però la sua applicazione è chiara, soprattutto nell’ambito dell’affitto.   Cosa succede, ad esempio, nel caso in cui una società di gestione immobiliare, proprietaria di un immobile facente parte del patrimonio e locato a terzi, sostenga delle spese relative all’esecuzione di interventi di risparmio energetico sullo stesso immobile? Ha diritto alla detrazione oppure no?   Ecobonus: il caso della locazione da parte di una società di gestione immobiliare     Con...

Cedolare secca, le risposte ai quesiti

Cosa succede in caso di nuovi contraenti o di eredità?

A partire dall’1 gennaio 2019, per la locazione di immobili ad uso commerciale è possibile beneficiare della tassazione sostitutiva Irpef del 21%. I requisiti per ottenerla sono stringenti: la superficie deve essere inferiore a 600 mq, il contratto deve essere stipulato nel 2019 e non deve sussistere un contratto non scaduto e disdetto al 15 ottobre 2018.   Le tante variabili presenti per ottenere la cedolare secca spesso sono causa di dubbi per le aziende. L’Agenzia delle Entrate ha recentemente risposto a due quesiti riguardanti la legittimità dell’opzione cedolare secca. Il primo nel caso di un contratto...

Agenti immobiliari, chi paga la provvigione?

Non sempre la provvigione viene divisa equamente tra le due parti

La legge parla chiaro. Il pagamento della provvigione dell’agente immobiliare è a carico delle due parti, purché l’affare vada in porto. Ma in certe situazioni spetta soltanto al compratore pagarla. E nel caso del mandato, la provvigione verrà corrisposta indipendentemente dal risultato della mediazione.   Quando il compratore paga la commissione dell’agente immobiliare     La regola generale, stabilita dall’art. 1755 cc, indica che il pagamento della provvigione dell’agente immobiliare debba essere a carico di entrambe le parti coinvolte nella mediazione, con le quali l’agente...

Immobiliare, gli italiani si fidano delle agenzie

Metà degli italiani che cercano casa si rivolgono ad un’agenzia

Gli italiani si fidano ancora delle agenzie immobiliari. Metà di quelli che cercano casa preferiscono rivolgersi ad un agente immobiliare. Altri ancora decidono di affidarsi all’intermediazione dopo un tentativo di procedere in autonomia.   Gli italiani si fidano degli agenti immobiliari     Secondo i dati dell’indagine 2019 “Il ruolo dell’agente immobiliare”, realizzata da Nomisma per conto di Fimaa-Confcommercio, negli ultimi 3 anni il 48% degli italiani in cerca di un immobile si è rivolto fin da subito ad un agente.   Il 47% invece ha preferito, almeno nella fase iniziale,...

Imu capannoni: dal 2023 deducibile al 100%

Approvato l’emendamento al Decreto Crescita proposto dalla Lega

Buone notizie per le imprese. In commissione finanze sono stati approvati due emendamenti proposti dalla Lega che riguardano l’Imu sui capannoni e l’aliquota Ires. L’aumento della deducibilità Imu e del taglio Ires saranno progressivi fino al 2023.     L’imu capannoni     La deducibilità dell’Imu sui capannoni, a seguito dell’approvazione di un emendamento sul Decreto Crescita, arriverà al 100% nel 2023. L’emendamento è stato proposto dalla leghista Viviana Comaroli ed è stato approvato in commissione Bilancio e Finanze della Camera.   Questo...

Immobiliare non residenziale, il leasing torna a crescere

Nel 2018 i contratti sono aumentati del 9%, mentre il valore complessivo è cresciuto del 10%

Il leasing immobiliare non residenziale ha visto un aumento del 9% nei contratti e del 10% in valore, a fronte di una crescita generale dei finanziamenti del 5,5%. I dati sono stati resi noti da Assilea, Associazione Italiana Leasing, e si riferiscono al 2018.     Il boom del leasing immobiliare non residenziale     Dopo anni di contrazione, il leasing immobiliare non residenziale torna a crescere. Secondo i dati di Assilea, i contratti di leasing sono cresciuti del 9% rispetto al 2017, mentre il valore complessivo è aumentato del 10% con oltre 4 miliardi di stipulato. Si tratta del valore più alto degli...

Approvata la Legge Europea, più opportunità per agenti immobiliari

I presidenti delle associazioni esprimono soddisfazione per i contenuti della legge

L’approvazione della Legge Europea 2018 porterà una vera e propria rivoluzione per la figura dell’intermediario. La Consulta Interassociativa Nazionale dell’Intermediazione, composta dalle associazioni rappresentative degli agenti immobiliari Fimaa, Fiaip e Anama, ha applaudito a quello che considerano un successo per il settore immobiliare.   La legge approvata si sviluppa in due direzioni. La prima è quella che esclude dall’esercizio della professione di agente immobiliare i dipendenti di istituti bancari, finanziari, assicurativi, di enti pubblici o privati e le professioni intellettuali che si trovano...

Imposta sulla casa, agevolazioni possibili per più immobili

Conta la destinazione degli immobili come prima casa

L'agevolazione Ici per l'abitazione principale non si limita ad un solo immobile. A definirlo è l’ordinanza 9078 del 2 aprile 2019 della Cassazione.   Vediamo nel dettaglio quanto è stato specificato. Secondo l’ordinanza, il contribuente può utilizzare due o più immobili come prima casa e avere comunque diritto all’esenzione Ici. Questo può avvenire anche quando le unità immobiliari sono iscritte in maniera autonoma al catasto.   La Cassazione ha stabilito dunque che il numero delle unità catastali non ha rilevanza, perché ciò che conta ai fini dell’agevolazione...

Confedilizia, più tutele per chi acquista un immobile da costruire

Il decreto legislativo n. 14/2019 introduce novità in materia di contratti preliminari

Nella pubblicazione della scorsa settimana della Gazzetta Ufficiale è stato riportato il decreto legislativo n. 14/2019 in materia di crisi di impresa e dell’insolvenza. Le novità riguardano il settore immobiliare ed in particolare i contratti preliminari e la tutela degli acquirenti di immobili da costruire.   È il comunicato stampa del 15 febbraio di Confedilizia a chiarire quanto riportato nella Gazzetta Ufficiale e quali sono le conseguenze del decreto legislativo.     Il contratto preliminare   L’argomento trattato è la rescissione del contratto preliminare di vendita immobiliare...

Cedolare secca 2019 per immobili commerciali: quali sono i requisiti

Con l'approvazione della Legge di Bilancio 2019, la cedolare secca è estesa anche all'affitto di immobili commerciali

    FACCIAMO CHIAREZZA…     Innanzitutto, chiariamo cos’è la cedolare secca. Essa consiste nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef che si compone di due diverse aliquote. La prima è fissata al 21% e riguarda il canone di locazione annuo. La seconda è del 10%, riservata esclusivamente ai contratti di locazione a canone concordato. Il locatore inoltre è esentato dal pagamento dell’imposta di registro e di bollo. Di contro, però, non potrà richiedere l’aggiornamento del canone di locazione sulla base della variazione Istat dell’indice...

Mercato immobiliare, la Lombardia si conferma al primo posto

Da sola, la Lombardia fa gli stessi numeri del Portogallo e della Polonia. A dirlo sono i rapporti presentati da Scenari Immobiliari e Casa.it

I dati del Rapporto 2018, rilevati da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it, riguardano l’andamento del mercato immobiliare lombardo. Rispetto al 2017, il numero delle transazioni immobiliari è aumentato del 13,8%, arrivando a rappresentare il 22,8% delle compravendite residenziali nazionali. Si conferma dunque il primato della regione nel real estate italiano. Secondo le previsioni per la fine dell’anno, le transazioni lombarde dovrebbero attestarsi a circa 140mila unità, rispetto alle 123mila effettuate nel 2017. Un dato che eguaglia il numero di compravendite del Portogallo, secondo il presidente di Scenari...

Menu
Ricerca
Chiamaci